8kpevjri8c 1802x1ucll campanile

La scelta della scultura come mezzo comunicativo fu ribadita nel programma del Campanile con le sedici statue monumentali e i cinquantaquattro rilievi esposti nell’attigua galleria, di cui il primo e più consistente nucleo fu realizzato a partire dal 1334 da Andrea Pisano con vari aiuti, tra cui il figlio Nino. I temi sono la profezia divinamente ispirata, evocata nelle figure di vati d’Israele e di sibille pagane, e la creatività umana, illustrata nei rilievi raffiguranti gli inventori biblici dell’agricoltura, della pastorizia e delle arti e professioni. Altri rilievi evocano gli influssi astrologici, le virtù teologali e cardinali, il trivium e quadrivium,i sette sacramenti della Chiesa.

La disposizione dei rilievi segue l’ordine originale, cominciando dal lato ovest della torre campanaria e procedendo a sud, a est e a nord; i rilievi esagonali raffiguranti le arti si trovano sotto quelli a losanga che illustrano i ‘sistemi’ fondanti dell’umana esistenza. L’ordine delle statue invece, già mutato nel 1464, replica il raggruppamento dei singoli lati del Campanile ma li declina in modo da collocare le celebri figure quattrocentesche al centro della galleria.


Orario di apertura

Gli orari di ingresso ai monumenti possono in qualunque momento subire variazioni in ragione di eventi straordinari. Il Museo rimarrà chiuso il primo martedì di ogni mese.

Biglietto online
Accedi con un unico biglietto a tutti i monumenti
Ticket

L'accesso ai monumenti è consentito entro le 48 ore dal momento di accesso al primo monumento. Con lo stesso biglietto non si può accedere due volte allo stesso monumento.

La prenotazione per la Cupola di Brunelleschi è obbligatoria. Il servizio è gratuito.